Questi piccoli cilindri di dolcezza sono dolci speciali gustati tutto l’anno. Detti anticamente “Torchietti” nel ‘700, sono caratterizzati da una forma a cilindro di pasta, fatta con farina, burro e zucchero, dalla crosta quasi caramellata, a forma di ciambella tonda o di goccia. Originariamente erano considerati dei grissini dolci prodotti con l’impasto del pane e zucchero caramellato. I torcetti sono probabilmente nati per caso, negli antichi forni di campagna. Questi si cuocevano mentre si aspettava che il forno del paese andasse in temperatura per infornare il pane. Erano probabilmente più grandi di come li conosciamo noi oggi e fatti della stessa pasta del pane. Con il passare degli anni la ricetta dei torcetti è cambiata di molto sono diventati più piccoli ed è stato aggiunto il burro all’impasto per renderli più fragranti e gustosi. Il loro sapore è molto delicato e fragrante con una friabilità tipica del grissino la loro superficie è caramellata e hanno un contenuto relativamente basso di burro. I Torcetti vengono solitamente consumati a colazione merenda o a fine pasto, inzuppati nel latte, tè o nel caffè. È consuetudine accompagnarli con della crema, della panna montata o dello zabaione. Inoltre, sono l’ideale per accompagnare una gustosa tazza di cioccolata calda anche se non disdegnano l’accompagnamento di una buona grappa o di un dolcissimo limoncello calabrese piuttosto che di un ottimo liquore alla fragola naturalmente della Tenuta Fortunato.

Torcetti - 230gr.

€ 2,50Prezzo