Taralli caserecci classici Gr.300

2,50

Per la produzione dei taralli Lucani, vengono utilizzati ingredienti base quali acqua, farina di grano tenero, semola rimacinata di grano duro, olio extravergine d’oliva e vino bianco. Questa è la ricetta classica nella preparazione dei taralli Lucani detti anche tarallucci o tarallini per distinguerli dai taralli napoletani o calabresi differenti sia nella composizione, sia nella forma. All’impasto base si possono poi aggiungere altri ingredienti ottenendo così varie tipologie di “tarallucci”: tradizionali (fatti solo con l’olio d’oliva), alla cipolla, al peperone crusco, al vino aglianico. E’ facile immaginare il perché i taralli Lucani, con le loro dimensioni ridotte, le poche calorie e il gusto unico, siano diventati gli immancabili protagonisti della cucina italiana e internazionale, soprattutto negli aperitivi accompagnati da vino quello locale “Serrae Petrae” Tenuta Fortunato e più recentemente, dalla grappa al peperone o dal limoncello calabrese piuttosto che dal fragolino rigorosamente Tenuta Fortunato. La Basilicata, ricca di olio extravergine d’oliva, di ottimo vino, di grano e quindi farina di qualità, non poteva che essere uno dei laboratori più fecondi nella creazione dei taralli tipici, con la presenza di numerosi e importanti forni sul territorio.

 

Esaurito

Categoria: .

Ricetta

L’Azienda Agricola Fortunato nella persona di Paolo Fortunato e delle sue figlie Laura e Claudia oltre alla produzione propria di prodotti tipici si avvalgono anche della collaborazione di aziende artigiane locali con esperienza decennale nella creazione e lavorazione delle materie prime lucane. Una tra le tante è un’azienda del potentino con esperienza ultradecennale nella produzione di taralli e biscotti con un’attenta e miticolosa ricerca delle più raffinate e pure farine locali.

L’idea di fondo è di ricercare prodotti di qualità e soprattutto locali come l’unione del peperone crusco con i taralli, piuttosto che le olive o la cipolla o addirittura il vino aglianico. Il processo di lavorazione adotta metodi tradizionali e richiede grande impegno e lunghi tempi di realizzazione, ma infine il risultato è un prodotto di eccellenza, gustoso al palato, che affascina e cattura chiunque li assapori.

La famiglia Fortunato di origini Lucane da parte padre e Calabresi da parte di madre, ha da sempre posseduto terreni vocati alla semina di cereali, oliveti e vigneti situati a Senise in Basilicata per circa 80 ettari e a Rossano Calabro dove vengono coltivati agrumi e olive per altri 10 ettari . Ma proprio alla fine degli anni 2000 i fratelli Enzo e Paolo nati e vissuti da sempre a Roma nonostante i loro impegni di lavoro, decidono contemporaneamente di intraprendere la strada di imprenditori agricoli impiegando le loro risorse nella produzione di agrumi, olive e cereali. Nel 2004 decidono di ristrutturare l’antico casolare che ben presto diventa l’Agriturismo Tenuta Fortunato arroccato su una collinetta in Basilicata nei pressi di Senise (Potenza) nel Parco Nazionale del Pollino affacciata sull’invaso di Monte Cotugno il più grande d’Europa in terra battuta. Sotto l’attenta direzione di Paolo e in seguito delle figlie Laura e Claudia l’azienda raggiunge subito un ottimo livello qualitativo, che viene ben presto apprezzato in tutta Italia e non piu’ soltanto dai clienti dell’agriturismo. Ed è così che l’azienda ha deciso di coltivare anche i famosi peperoni di Senise, curati e raccolti rigorosamente “a mano” per preservare i valori contadini di questa terra. La fusione della tradizione famigliare decennale e della continua tensione verso il miglioramento sono ben espressi dalla nuova generazione Fortunato. Le figlie Laura e Claudia sono ora determinate a far continuare nel tempo i valori cardine della loro azienda.

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Taralli caserecci classici Gr.300”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *